Foto e descrizione della linea gigante (Gyromitra gigas)

Cuciture giganti (Gyromitra gigas)

Sistematici:
  • Dipartimento: Ascomycota (Ascomycetes)
  • Suddivisione: Pezizomycotina
  • Classe: Pezizomycetes (Pecicomycetes)
  • Sottoclasse: Pezizomycetidae
  • Ordine: Pezizales
  • Famiglia: Discinaceae
  • Genere: Gyromitra (linea)
  • Visualizza: Gyromitra gigas (linea gigante)

Sinonimi:

  • Linea grande

  • La linea è gigantesca

 La linea è gigantesca

La linea è gigante (lat. Gyromitra gigas) È una specie di fungo marsupiale del genere Strochka (Gyromitra), spesso confusa con le spugnole commestibili (Morchella spp.). Nella sua forma grezza, tutte le linee sono velenose mortali, anche se si ritiene che le linee giganti siano meno velenose di altre specie del genere Strochkov. È opinione diffusa che le linee possano essere consumate dopo la cottura, tuttavia, la giromitrina non viene completamente distrutta anche dopo una prolungata bollitura, quindi, in molti paesi, le linee sono classificate come funghi decisamente velenosi. Negli Stati Uniti è noto come spugnola delle nevi (English snow morel), neve falsa spugnola (English snow false morel), cervello di vitello (Cervello di vitello inglese) e naso di toro (Naso di toro inglese).

Punto cappello da gigante:

Informe, ondulate, aderenti al gambo, in gioventù - color cioccolato, poi, man mano che le spore maturano, gradualmente ridipinte di colore ocra. La larghezza del cappello è di 7-12 cm, anche se spesso si trovano esemplari piuttosto giganteschi con un'apertura del cappuccio fino a 30 cm.

Cuciture giganti sulle gambe:

Corto, alto 3-6 cm, bianco, cavo, largo. Spesso non è visibile dietro il cappello.

Propagazione:

La linea gigante cresce da metà aprile a metà o fine maggio nelle foreste di betulle o nelle foreste con una miscela di betulla. Predilige terreni sabbiosi, nelle annate buone e in luoghi buoni si presenta in grandi gruppi.

Specie simili:

La linea comune (Gyromitra esculenta) cresce nelle pinete, le sue dimensioni sono più piccole e il suo colore è più scuro.

Commestibilità:

È incomprensibile. In tutta la letteratura occidentale, le linee sono notoriamente velenose: i coniglietti indifesi che corrono oltre cadono morti, incapaci di resistere ai fumi velenosi della linea. Non c'è unità tra i nostri autori. Ma tutti più o meno concordano sul fatto che la linea gigante è relativamente meno velenosa di quella ordinaria (Gyromitra esculenta). Il consumatore finale ha deciso tutto da solo molto tempo fa: nei mercati, le linee giganti e ordinarie vengono vendute con il pretesto di spugnole.

Video su un fungo Giant lines:

Osservazioni

Inizialmente, c'era poco che mi collegasse alla linea e alla spugnola. E come ho visto, è diventato poco interessante. Una specie di finto fungo. Illusorio. E ha una sorta di velenosità immaginaria. L'acido gelvelico, che la casa editrice "Prosveshchenie" ha spaventato diverse generazioni dei nostri raccoglitori di funghi, non esiste più. Stanno cercando qualche altro veleno, trovano e confutano ciò che hanno trovato. Non serio in qualche modo.

Tuttavia, ogni fungo è prezioso in primavera. Ciò significa che ogni nuova copia è in grado di evocare almeno alcune, ma emozioni. Quindi, una lunga e lunga ricerca all'inizio di maggio 2002 ha portato alla scoperta di tre copie della linea gigante. I punti di localizzazione, equidistanti tra loro, erano i vertici di un triangolo con un lato di circa due chilometri. Questa è la questione dell'accuratezza. Gli anni successivi sono passati, si potrebbe dire, invano: solo nella primavera del 2005 è stato trovato un bel esemplare di Gyromitra gigas su una strada forestale, molto vicino al formicaio.