Foto e descrizione di Mutinus Ravenelli (Mutinus ravenelii)

Mutinus ravenelii

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Phallomycetidae (Veselkovye)
  • Ordine: Phallales
  • Famiglia: Phallaceae (Veyolkovye)
  • Genere: Mutinus
  • Visualizza: Mutinus ravenelii (Mutinus Ravenelli)
    Altri nomi per il fungo:
  • Spugnola puzzolente

Altri nomi:

  • L'ammutinamento di Ravel
  • Spugnola puzzolente

Mutinus ravenelii

Descrizione:

Corpo fruttifero: attraversa due fasi: un uovo appuntito leggermente allungato di 2-3 cm sotto una sottile pelle membranosa giallastra contiene un brillante primordio rosso-rosa della "gamba", coperto da una delicata pellicola bianca. L'uovo si rompe con due lobi, da cui si alza una "gamba" cava porosa di 5-10 cm di lunghezza e circa 1 cm di diametro rosato con una punta tuberosa ispessita di colore rosso cremisi da circa il centro. Quando è maturo, la punta del Mutinus Ravenell è ricoperta all'estremità da una spessa liscia marrone-oliva, imbrattata di muco spore. Il fungo emette un forte odore sgradevole di carogne, che attira gli insetti, principalmente le mosche.

Polpa: poroso e molto delicato.

Habitat:

Dall'ultima decade di giugno a settembre, Mutinus Ravenelli cresce su terreni ricchi di humus nelle foreste di latifoglie, nei giardini, vicino al legno in putrefazione, negli arbusti, in luoghi umidi, dopo e durante le piogge calde, in gruppo, non spesso nello stesso luogo, come e le specie precedenti, raramente.

Commestibilità:

Mutinus Ravenelli - Fungo non commestibile

Somiglianza:

Mutinus Ravenelli è molto simile ai mutini canini (Mutinus caninus). Anche gli esperti che non si aspettavano un regalo così tropicale per vent'anni, fino al 1977, non potevano distinguerli. Questo è stato fatto da micologi lettoni. Attualmente si possono evidenziare diverse differenze esterne. Nella prima fase, il corpo fruttifero ovoidale di questa specie viene strappato in due petali. Mutinus Ravenelli ha un'ombra più brillante e cremisi della punta, la punta stessa è ispessita e nel mutino canino il diametro della punta non è più grande del resto della gamba. Il muco contenente spore (gleb) dell'ammutinato di Ravenelli è liscio, non cellulare.