Foto e descrizione di Borovik le Gal (Rubroboletus legaliae)

Borovik le Gal (Rubroboletus legaliae)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Boletales
  • Famiglia: Boletaceae
  • Genere: Rubroboletus
  • Visualizza: Rubroboletus legaliae (Borovik le Gal)

Sinonimi:

  • Boletus legaliae

  • Boletus legal

Boletus legaliae

Questo è un rappresentante velenoso della famiglia Boletov, che ha preso il nome in onore del famoso scienziato micologo Marcel le Gal... Nella letteratura in lingua russa, questo fungo è anche conosciuto con il nome di "boletus legal".

Descrizione

Cappello Il boletus le Gal ha un caratteristico colore rosato-arancio. La superficie del cappuccio è liscia e la forma cambia man mano che il fungo cresce: all'inizio il cappuccio è convesso, quindi diventa emisferico e un po 'appiattito. Le dimensioni del cappuccio variano da 5 a 15 cm.

Polpa il fungo è biancastro o giallo chiaro, diventa blu nel sito di taglio, ha un piacevole odore di fungo.

Gamba piuttosto spessa e gonfia, da 8 a 16 cm di altezza e da 2,5 a 5 cm di spessore. Il colore della gamba corrisponde al colore del cappuccio e la parte superiore della gamba è ricoperta da una rete rossastra.

Imenoforo aderente al peduncolo, tubolare. La lunghezza dei tubi è di 1 - 2 cm I pori sono rossi.

Controversia fusiformi, la loro dimensione media è di 13x6 micron. Polvere di spore di colore marrone oliva.

Propagazione

Borovik le Gal è diffuso in Europa e si trova principalmente nei boschi di latifoglie, dove è micorrizato con querce, faggi, carpini. Preferisce crescere in terreni alcalini. Si verifica in estate e all'inizio dell'autunno.

Qualità nutrizionale

Questo fungo è velenoso e non dovrebbe essere usato per scopi alimentari.

Boletus legaliae

Specie simili

Borovik le Gal appartiene al gruppo dei porcini di colore rosso, in cui la carne diventa blu sul taglio. I funghi di questo gruppo sono molto difficili da distinguere tra loro, anche per i raccoglitori di funghi esperti. Tuttavia, va tenuto presente che la maggior parte di questi funghi sono piuttosto rari e appartengono tutti alla classe dei velenosi o non commestibili. Questo gruppo di porcini comprende le seguenti specie: Boletus boletus (Boletus rhodoxanthus), Falso fungo satanico (Boletus splendidus), Boletus rosa-viola (Boletus rhodopurpureus), Boletus boletus (Boletus lupinus), Boletus satanoides, Boletus