Kombucha: cura

Kombucha: cura

Kombucha è un'amichevole simbiosi di bastoncini di aceto e lievito. È apparso nella nostra zona nel secolo scorso e per la prima volta si è iniziato a coltivarlo nei paesi dell'Est.

Kombucha - kombucha

Ha diversi nomi: giapponese, manciù o fungo di mare, fango, kombucha, kvas del tè o medusa del tè. Il suo infuso è una bevanda meravigliosa che disseta perfettamente, rafforza la salute e dona ulteriore forza.

Per ottenere l'infuso di funghi, mettete il fungo in un barattolo da tre litri assolutamente pulito e sterile e tenetelo costantemente coperto con una garza. Periodicamente, il fungo deve essere lavato con acqua tiepida. Nutrilo ogni due giorni con infuso debole (preferibilmente verde) con zucchero in ragione di: 2 cucchiai. l. zucchero semolato in un barattolo da 3 litri.

Insistere a una temperatura di 25-30 gradi per 1-2 settimane. Durante questo periodo, i funghi del lievito fermenteranno attivamente lo zucchero, convertendolo in alcol e anidride carbonica, e vari tipi di batteri dell'acido acetico convertiranno l'alcol in vari acidi, enzimi e altre sostanze utili.

Medusomicete (questo è il nome scientifico di kombucha) sembra una spessa pellicola di colore bianco-giallo-marrone-rosa che galleggia sulla superficie di un liquido nutriente - infuso di tè dolce. Gli zuccheri nel liquido possono essere diversi (glucosio, saccarosio, fruttosio), anche il tipo di tè non ha importanza.

I ricercatori hanno notato che Medusomycete praticamente non consuma i componenti dell'infuso di tè (aromatici, tannini e altre sostanze), tuttavia è estremamente sensibile alla sua assenza. Ad esempio, senza tè, non sintetizza l'acido ascorbico, necessario per la vita del kombucha.

Se si creano condizioni favorevoli per il kombucha, al quarto o quinto giorno di crescita, inizia a produrre una bevanda dal gusto piacevole e molto salutare, che ricorda il kvas forte e altamente gassato ("kvas del tè" o "kombucha"). Bolle di anidride carbonica con cui la bevanda è satura e acido acetico sono prodotte congiuntamente da lieviti e batteri dell'acido acetico. Il tè e alcuni tipi di lievito conferiscono alla bevanda un aroma specifico.

Istruzioni per preparare la bevanda kombucha

  1. Prima di tutto, è necessario determinare la capacità in cui si troverà il fungo. Di solito, a casa viene utilizzato un barattolo da 3 litri. Se possibile, si consiglia di prendere il barattolo con collo largo (non utilizzare utensili metallici per preparare e conservare la bevanda).
  2. Prepariamo un tè dolce non molto forte (circa 5 cucchiai di zucchero e 2 cucchiaini di infusi di tè nero o verde per 1 litro d'acqua), piacevole al gusto. Si consiglia di preparare il tè per almeno 15 minuti.
  3. Stiamo filtrando il tè. Lo zucchero dovrebbe essere completamente sciolto e non dovrebbero esserci particelle di foglie di tè.
  4. Lascia raffreddare il tè a temperatura ambiente. La cultura morirà se posta in una soluzione calda.
  5. Per i funghi giovani: aggiungere al tè un po 'di infuso del fungo del barattolo dove era stato precedentemente conservato come "coltura starter" (la quantità di infuso dovrebbe essere circa 1/10 del volume totale del liquido).
  6. Mettiamo il fungo nel barattolo. Chiudiamo il collo dei piatti con una garza o un tovagliolo di carta e lo fissiamo con una treccia o un elastico, in modo che il kombucha possa respirare, ma in modo che i piccoli moscerini e la polvere non possano entrare nel barattolo. Mettiamo il barattolo in un luogo buio e caldo: la temperatura ideale per un fungo da tino è di circa 25 ° C.
  7. Dopo 4-10 giorni di infusione, Kombucha è pronto per l'uso. Il tempo di fermentazione dipende dalla temperatura dell'aria nella stanza: maggiore è la temperatura, più velocemente la bevanda sarà pronta.
  8. Quando la bevanda raggiunge l'acidità desiderata, togli il kombucha con le mani pulite, sciacqualo sotto l'acqua corrente fredda e mettilo in un barattolo di tè dolce freddo preparato in anticipo secondo lo stesso schema.
  9. Versare la bevanda finita in un contenitore di vetro con un coperchio ermetico, riempiendolo fino all'orlo. Per ottenere il massimo piacere dalla bevanda, lasciarla maturare per diversi giorni in un luogo fresco (almeno 5 giorni) - i batteri smettono di funzionare senza accesso all'aria e il lievito continua a funzionare se il contenitore è ben chiuso, il gas derivante dall'attività del lievito non potrà sfuggire e avrete una deliziosa bevanda frizzante. Filtra la bevanda con una garza o un colino di plastica (non di metallo) prima di bere.

Un fungo in età veneranda raggiunge uno spessore di diversi centimetri (la sua superficie dipende dall'area del contenitore in cui vive) e permette di bere l'infuso ogni giorno direttamente dal barattolo dove è contenuto il fungo (ovviamente , è necessario ricordarsi di reintegrare l'infuso con una nuova porzione di tè freddo e dolce).

Kombucha - kombucha

È conveniente avere due lattine identiche in magazzino: in una vivrà il kombucha e nell'altra verserai la bevanda finita. In frigorifero si possono conservare a lungo contenitori di vetro ermeticamente chiusi con l'infuso di finferli, conservandone le proprietà curative e gustative.

Cura di Kombucha

Se intendi bere l'intera scorta di infuso entro i prossimi cinque giorni, prepara immediatamente un nuovo "alloro". Quando non serve una nuova porzione, fate riposare il fungo: in questo caso potete semplicemente riempirlo d'acqua (preferibilmente bollita), ma è preferibile metterlo in una soluzione di tè debole.

Il fungo deve essere lavato con acqua calda bollita: in inverno - una volta ogni 2 settimane, in estate - una volta alla settimana.

Kombucha - kombucha

Più strati ha un fungo, più è forte e sano. Ma questo è più difficile da gestire: non è facile estrarlo dalla lattina, sciacquarlo correttamente. Quindi se il tuo fungo è ingrassato, è meglio rimuovere uno o due strati.

Devi separare freschi, cioè gli strati superiori. La "barba", al contrario, dovrebbe essere curata e apprezzata, perché si tratta di colonie di batteri dell'acido acetico che sintetizzano gli acidi organici - la base del potenziale curativo del kombucha. Vengono rimosse solo quelle fibre della barba, che a loro volta partono per il nuoto libero.

E se il fungo non galleggia sulla superficie della soluzione di tè? Questo accade con un fungo giovane o quando più strati vengono separati contemporaneamente da un fungo maturo e diventa troppo sottile. Aspetta qualche ora, forse verrà visualizzato. In caso contrario, riduci la quantità di soluzione di tè. Anche se risulta essere molto piccolo, poco importa: dopo una o due condimenti, il fungo acquisterà forza e presto potrà annaffiare tutta la famiglia.

Se ti dimentichi di kombucha, tutto il liquido può evaporare, quindi devi versare il fungo con tè dolce e lasciarlo riposare per una settimana.

Trattamento ai funghi: Le macchie marroni sulla superficie del fungo sono bruciature da zucchero semolato. Prenditi il ​​tuo tempo per buttare via un simile fungo, prima prova a curarlo. Per fare questo, devi solo ... smettere di versare lo zucchero sul fungo. Farà il resto da solo, mentre ci sono poche macchie marroni. Se le ustioni sono grandi, è meglio rimuovere lo strato superiore: il fungo non può respirare con le parti del suo "corpo" colpite e l'ossigeno è vitale per lui.

Ricordiamo:

  • Le qualità gustative dell'infuso di funghi non vengono perse se conservate in frigorifero, ma migliorate.
  • L'infuso finito ha un sapore di kvas forte e ben gassato. Berlo è un vero piacere.
  • Versando la soluzione finita in un contenitore, filtrala attraverso 3-4 strati di garza.
  • Conserva un barattolo di funghi in un luogo buio: non gli piace la luce solare diretta.
  • Inizia con cinque giorni di invecchiamento (anche se puoi provarlo già dal 4 ° giorno).
  • Accanto al barattolo mettete un foglio di carta e annotate sopra le date del "golfo", in modo da non confondere con il numero di giorni di esposizione.
  • Per un fungo giovane e magro, un litro di soluzione può essere molto: non sarà in grado di galleggiare in superficie. In questo caso, dovrai ridurre la quantità di soluzione. Un vecchio fungo a 5-6 strati con una grande barba "ispida" può essere versato in due litri.

Foto: Yuri Podolsky.