Psilocibina

Psilocibina

Psilocibina

La psilocibina e la psilocina contengono principalmente funghi psilocibina dei generi Psilocybe e Panaeolus. (Esistono diversi altri tipi di funghi allucinogeni contenenti questi alcaloidi, appartenenti ai generi Inocybe, Conocybe, Gymnopilius, Psatyrella, ma il loro ruolo è relativamente piccolo.) I funghi psilocibinici crescono praticamente in tutto il mondo: in Europa, in entrambe le Americhe, in Australia , Oceania, Africa ecc. Le loro specie differiscono per luoghi diversi, ma è praticamente difficile trovare un luogo in cui qualsiasi specie di funghi come Psilocybe Cubensis o Panaeolus non sia cresciuta in un dato momento o in qualsiasi condizione. Molto probabilmente, non solo sta crescendo la conoscenza delle loro varietà, ma anche l'area della loro distribuzione. I funghi allucinogeni sono al 100% saprofiti, cioè vivono per decomposizione di materia organica (a differenza di altri funghi - parassiti (che vivono a spese dell'ospite) o micorrizici (formando una relazione simbiotica con le radici degli alberi).

I funghi psilocibina popolano biocenosi ben "disturbate", cioè, grosso modo, luoghi dove non c'è più natura, ma non ancora asfalto, e ce ne sono molte sulla Terra. Per qualche ragione, ai funghi allucinogeni piace crescere vicino agli umani; non si trovano quasi mai nel deserto.

Il loro habitat principale sono i prati umidi e le radure; molti funghi psilocibina preferiscono lo sterco di vacca o di cavallo in questi prati. Esistono molti tipi di funghi allucinogeni e, in effetti, sono piuttosto diversi sia nell'aspetto che nelle preferenze. Molti dei funghi allucinogeni diventano blu quando si rompono, sebbene questo segno non possa essere considerato necessario o sufficiente per l'identificazione, tanto meno per il consumo. La natura chimica di questa decolorazione blu è sconosciuta, sebbene sia molto probabilmente correlata alla reazione della psilocina nell'aria.

I funghi psilocibina differiscono nel contenuto di psilocina e psilocibina; una tabella ampia e completa di queste informazioni è pubblicata da Paul Stamets in Psilocybine Mushrooms of the World. Tali informazioni in relazione a ogni specifico tipo di fungo sono praticamente importanti (quanto ce n'è; come immagazzinarle), ma poco è stato accumulato come prima. Ci sono funghi molto "forti", per esempio, Psilocybe cyanescens, che cresce negli Stati Uniti nordoccidentali, nelle foreste umide dello stato di Washington; ci sono molto meno attivi; per molte specie, tali dati non sono ancora stati stabiliti. Quasi ogni anno vengono descritte nuove specie di Psilocybe e altre, principalmente da regioni della Terra scarsamente esplorate; ma il famoso per la sua "forza" "Astoria", ad esempio, è stato descritto anche abbastanza recentemente, sebbene sia in crescita negli USA. Gaston Guzman, uno dei principali specialisti nella loro tassonomia, dice che anche nel suo Messico, dove studia la loro emivita, ci sono ancora molte specie di funghi non descritte.