Foto e descrizione del porcino (Leccinum quercinum)

Funghi porcini (Leccinum quercinum)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Boletales
  • Famiglia: Boletaceae
  • Genere: Leccinum (Obabok)
  • Visualizza: Leccinum quercinum (Rovere Boletus)

Funghi porcini

Attualmente la quercia boletus Leccinum quercinum è stata abolita come specie separata. Il nome attuale è boletus rosso Leccinum aurantiacum.

Cappello di porcini di quercia:

Rosso mattone, brunastro, 5-15 cm di diametro, in gioventù, come tutti i porcini, sferico, "allungato" sulla gamba, crescendo si apre, assumendo una forma a cuscino; nei funghi troppo maturi può essere generalmente piatto, come un cuscino capovolto. La pelle è vellutata, si estende notevolmente oltre i bordi del cappello, con tempo asciutto e negli esemplari adulti è screpolata, "a scacchiera", che però non colpisce. La polpa è densa, bianco-grigio, macchie grigio scuro sfocate sono visibili sul taglio. Sono visibili, tuttavia, non per molto, perché molto presto la carne tagliata cambia colore - prima in blu-viola e poi in bluastra-nera.

Strato portatore di spore:

Già nei funghi giovani, non è bianco puro, diventa sempre più grigio con l'età. I pori sono piccoli e irregolari.

Polvere di spore:

Giallo-marrone.

Coscia di boletus di quercia:

Fino a 15 cm di lunghezza, fino a 5 cm di diametro, solido, ispessimento uniforme nella parte inferiore, spesso in profondità nel terreno. La superficie della gamba del porcino di quercia è ricoperta da soffici squame marroni (una delle tante ma inaffidabili caratteristiche distintive del Leccinum quercinum).

Propagazione:

Come il porcino rosso (Leccinum aurantiacum), il porcino di quercia cresce da giugno a fine settembre in piccoli gruppi, preferendo, a differenza del suo parente più famoso, allearsi con la quercia. A giudicare dalle recensioni, si trova un po 'più spesso di altre varietà di porcini rossi, pino (Leccinum vulpinum) e abete rosso (Leccinum peccinum) porcini.

Specie simili:

Dal classico porcino rosso (Leccinum aurantiacum) derivano tre "porcini secondari", pino, abete rosso e quercia (Leccinum vulpinum, L. peccinum e L. quercinum). Se separarli in tipi separati, se lasciarli come sottospecie - a giudicare da tutto ciò che è stato letto, è una questione personale per ogni appassionato. Differiscono tra loro per alberi partner, scale sulla gamba (nel nostro caso, marrone) e anche per una divertente sfumatura di cappello. Ho deciso di considerarli diversi tipi, perché fin dall'infanzia ho imparato il seguente principio: più porcini porcini, meglio è.

Commestibilità del boletus di quercia:

Cosa ne pensi?

Osservazioni

Tuttavia, il miglior porcino è il porcino che è cresciuto sotto il pioppo tremulo. Un normale pioppo porcino, con un cappello rosso-arancio e una spessa gamba a scaglie bianche. La moda per i porcini rossi di quercia e pino va e viene, mentre le forme ei colori classici rimangono per sempre.