Foto e descrizione puzzolenti di fila (Tricholoma Inamoenum)

Fila puzzolente (Tricholoma Inamoenum)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Tricholomataceae (Tricholomaceae o Ordinary)
  • Genere: Tricholoma (Tricholoma o Ryadovka)
  • Visualizza: Tricholoma Inamoenum (Row puzzolente)

Sinonimi:

  • Agaricus inamoenus
  • Gyrophila inamoenum

Tricholoma Inamoenum - Fila puzzolente

Descrizione

Cappello con un diametro di 1,5 - 6 cm (a volte fino a 8 cm); inizialmente ha una forma da campanulata a emisferica, ma con l'età si raddrizza e diventa largamente convessa, piatta o anche leggermente concava. Potrebbe esserci una piccola protuberanza al centro, ma non è necessario. La superficie del cappello è liscia, asciutta, opaca, leggermente vellutata; opaco, dapprima biancastro o cremoso, successivamente si scurisce e diventa dal miele o dal beige rosato-scuro all'ocra chiaro, il colore del camoscio naturale, mentre la tonalità al centro del cappello è più satura che ai bordi.

LP accreto o dentellato, spesso con un dente discendente, piuttosto spesso, morbido, piuttosto largo, piuttosto radi, biancastro o giallastro pallido.

Polvere di spore bianca.

Controversia ellittico, 8-11 x 6-7,5 micron

Gamba 5-12 cm di lunghezza e 3-13 mm di spessore (a volte fino a 18 mm), cilindrica o allargata alla base; con una superficie liscia, fibrosa fine o "in polvere"; da bianco a crema o giallastro pallido.

Polpa sottile, bianco, con un forte odore sgradevole di catrame o gas della lampada (simile all'odore di una fila di giallo-zolfo). Il sapore è inizialmente dolce, ma poi sgradevole, da leggermente rancido a fortemente amaro.

Ecologia e distribuzione

La fila puzzolente forma micorriza con abete rosso (genere Picea) e abete (genere Abies). Di solito è limitato a foreste umide con una fitta copertura di muschio sviluppato sul terreno, ma può anche essere trovato nelle conifere di mirtilli. Predilige terreni da leggermente acidi a calcarei. È una specie abbastanza comune in Scandinavia e Finlandia, nonché nelle foreste di abeti rossi e abeti dell'Europa centrale e delle Alpi. Nelle pianure dell'Europa nord-occidentale, sia nei luoghi di crescita naturale dell'abete rosso che nelle piantagioni artificiali, è estremamente raro o del tutto assente. Inoltre, la ryadovka puzzolente è stata notata in Nord America, rendendola forse una specie in tutta la zona temperata settentrionale.

Specie simili

Il Tricholoma lascivum ha un odore inizialmente sgradevolmente dolce, poi chimico, simile all'odore del gas della lampada, e un sapore molto amaro. Questa specie è strettamente associata al faggio.

L'album Tricholoma bianco fila forma la micorriza con la quercia.

La fila lamellare stretta Tricholoma stiparophyllum forma la micorriza con la betulla e si trova sia nelle foreste di latifoglie che nelle foreste miste (comprese le foreste di abete rosso misto a betulla), si distingue per un sapore bruciante, odore raro e piatti frequenti.

Commestibilità

Il fungo è immangiabile a causa del suo odore disgustoso e del suo sapore amaro.

La puzzolente ryadovka in alcune fonti appartiene alla categoria dei funghi allucinogeni; se mangiata, può causare allucinazioni visive e uditive.