Curly Griffin (Mushroom Sheep) (Grifola frondosa) foto e descrizione

Grifone riccio (Grifola frondosa)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Incertae sedis (undefined)
  • Ordine: Polyporales
  • Famiglia: Meripilaceae (Meripilaceae)
  • Genere: Grifola
  • Visualizza: Grifola frondosa
    Altri nomi per il fungo:
  • Funghi ram

Altri nomi:

  • Funghi ram

  • Fungo esca

  • Meitake (maitake)
  • Fungo danzante
  • Fungo esca

Grifone riccio

Grifone riccio (lat. Grifola frondosa) È un fungo commestibile, una specie del genere Grifola della famiglia delle Fomitopsidaceae.

Corpo di frutta:

Il grifone riccio, non senza ragione chiamato anche fungo montone, è un denso aggregato cespuglioso di funghi "pseudo-cappello", con zampe piuttosto distinte, che si trasformano in berretti a forma di foglia o di lingua. Le "gambe" sono chiare, i "cappucci" sono più scuri ai bordi, più chiari al centro. La gamma di colori generale va dal grigio-verdastro al grigio-rosato, a seconda dell'età e dell'illuminazione. La parte inferiore dei “cappucci” e la parte superiore delle “gambe” sono ricoperte da un sottile strato portante di spore tubolare. La polpa è bianca, piuttosto friabile, ha un interessante odore e sapore di nocciola.

Strato portatore di spore:

Finemente poroso, bianco, fortemente discendente al "gambo".

Polvere di spore:

Bianca.

Propagazione:

Il grifone riccio si trova nel Libro rosso della Federazione Russa, cresce abbastanza raramente e non ogni anno su ceppi di latifoglie (più spesso - querce, aceri, ovviamente - e tigli), nonché alle basi di alberi viventi, ma questo è ancora meno comune. Può essere visto da metà agosto a metà settembre.

Specie simili:

Un fungo di ariete è chiamato almeno tre tipi di funghi che non sono molto simili tra loro. La relativa griffola umbelata (Grifola umbelata), che cresce all'incirca nelle stesse condizioni e con la stessa frequenza, è un aggregato di piccole calotte coriacee di forma relativamente tonda. La Sparassis crispa, o il cosiddetto cavolo cappuccio, è una palla di "lame" traforate beige-giallastre e cresce sui resti delle conifere. Il formato di crescita (un grande aggregato, i cui frammenti possono essere suddivisi in zampe e cappucci con vari gradi di convenzione), così come la rarità, unisce tutte queste specie. Probabilmente, le persone semplicemente non hanno avuto l'opportunità di conoscere meglio queste specie, confrontare e dare nomi diversi. E così - in un anno un grifone a ombrello serviva da ariete, in un altro - sparassis ricci ...

Commestibilità:

Un particolare gusto di nocciola - per un dilettante. Mi è piaciuto il fungo di montone il più in umido con panna acida, era così così in salamoia. Ma su questa interpretazione io, come si suol dire, non insisto.

Appunti

Ognuno ha il proprio fungo di ariete. Alla manifestazione a Makhra, Andrei Bogdanov ha offerto a tutti un fungo di pecora in salamoia, che, a quanto pare, era Grifola umbelata. (A proposito, il mio in forma in salamoia è uscito molto peggio, anche se, come mi sembra, non è più una questione di funghi.) La vecchia letteratura preferisce chiamare lo sparassis riccio un ariete (sembra). In generale, ognuno ha il proprio; di regola, la persona media difficilmente affronta due o tre candidati per il ruolo di un fungo di ariete nella sua vita (figuriamoci in una stagione). Quindi tutti hanno ragione.

Ho incontrato la mia ram per la prima volta nello stesso 2003. Il nord della regione di Chernozem, gli stessi luoghi in cui il famoso Tula Zaseki passò 300 anni fa, difendendo Mosca da un turco e un tartaro, una bizzarra - per gli standard di Mosca - foresta di tigli (come una pineta, solo al posto dei pini - tiglio alberi, sottobosco fino alla cintola, un bosco allo stesso tempo fitto e trasparente), un sentiero calpestato ... Il fatto che "qualcosa si trovi" sul ceppo vicino al sentiero si vedeva da lontano. Là sedeva una grossa cosa riccia, circondata da un riverente seguito di mitzene e pseudo-ragazzi rosso mattone. Funghi di ariete! Un secondo è sufficiente per pronunciare questo nome a te stesso.

Ahimè, il primo incontro è stato fugace.A un ariete (o meglio, arieti - due enormi giunzioni su un moncone) non è stato permesso di fotografarsi a causa della scarsa illuminazione e della pioggia piovigginosa, ma non hanno chiesto un cesto a causa della loro rarità. Il giorno successivo, al posto degli arieti, sul ceppo erano visibili solo sezioni pietose. E dopotutto, non ci sono molte persone qui, e solo uomini puramente locali percorrono quel sentiero verso l'industria del legno a cinque chilometri di distanza ... ma è andata così.

L'anno successivo, ovviamente, non mi piacque nulla. "Raramente, non ogni anno", scrivevo, esaminando un moncone familiare, se avessi tenuto appunti. Ma nel 2005, nello stesso posto e allo stesso tempo, ho trovato due grandi e carini funghi ram. Di cosa, infatti, sto parlando. È un peccato, tuttavia, che difficilmente sarà possibile aggiungere nuove fotografie a questa pagina prima dell'autunno 2007 ...