Foto e descrizione del parlatore invertito (Paralepista flaccida)

Parlatore invertito (Paralepista flaccida)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Tricholomataceae (Tricholomaceae o Ordinary)
  • Genere: Paralepista (Paralepista)
  • Visualizza: Paralepista flaccida (Inverted Talker)
    Altri nomi per il fungo:
  • Parlatore rosso-marrone

Sinonimi:

  • Parlatore rosso-marrone
  • Clitocybe flaccida
  • Omphalia flaccida
  • Lepista flaccida
  • Clitocybe infundibuliformis sensu auct.
  • Clitocybe inversa
  • Omphalia inversa
  • Lepista inversa
  • Clitocybe gilva var. guttatomarmorata
  • Clitocybe gilva var. tianschanica

Clitocybe inversa

Descrizione

Cappello con un diametro di 3-11 cm (a volte fino a 14 cm); dapprima è convesso con i bordi piegati verso l'interno, con l'età si raddrizza fino a diventare piatto o addirittura assume la forma di un imbuto o ciotola poco profonda; la sua superficie è asciutta, quasi liscia, opaca, aranciata o color mattone; hygrophane (diventa pallido quando è secco). Il bordo del cappello è spesso ondulato, con avvallamenti pronunciati come il becco di una brocca, che distingue questa specie dal simile oratore a forma di imbuto (Clitocybe gibba). Ci sono prove che a volte negli oratori invertiti, che compaiono già molto tardi in autunno, il cappello rimane convesso, senza formare la solita depressione al centro.

LP discendenti, strette, piuttosto frequenti, dapprima quasi bianche, poi beige rosate o arancio pallido, con l'età diventano arancio scuro o rosa-bruno.

Gamba 3-10 cm di altezza e fino a 1,5 cm di diametro, più o meno cilindrici, asciutti, finemente pubescenti; verniciato in tinta con il cappuccio, solo leggermente più leggero; pubescente di micelio biancastro alla base.

Polpa sottile (in un cappello), biancastro, con un odore dolciastro, che a volte è paragonato all'odore del succo d'arancia congelato o del bergamotto, senza un gusto pronunciato.

Impronta digitale delle spore biancastra alla crema.

Controversia 4-5 x 3,5-4 μm, da praticamente sferico a largamente ellittico, finemente verrucoso, non amiloide. Cystyds sono assenti. Ife allacciate.

Reazioni chimiche

KOH colora di giallo la superficie del cappuccio.

Ecologia e distribuzione

Saprofita, cresce sparsa o in gruppi ravvicinati su una lettiera di conifere, spesso ai piedi dei formicai, a volte su segatura bagnata e trucioli di legno. Più spesso presente nelle foreste di conifere e miste, a volte cresce su terreni ricchi di humus, dove forma spettacolari "anelli di streghe". Una specie comune nell'emisfero settentrionale, comune in Nord America, Europa continentale e Gran Bretagna. Il periodo di crescita attiva è l'autunno, fino all'inizio del freddo, tuttavia, in alcuni luoghi può spostarsi verso l'inverno (ad esempio, la costa della California), oppure proseguire - nei climi miti - fino a gennaio (ad esempio, a Great Gran Bretagna e Irlanda).

Cosa può essere confuso con un parlatore invertito

Il parlatore a forma di imbuto (Clitocybe gibba) trovato negli stessi biotopi si distingue per una colorazione più chiara, l'assenza di un bordo ondulato e spore bianche allungate significativamente più grandi. Inoltre, ha una polpa molto più spessa nel cappello.

Il parlatore giallo-marrone (Paralepista gilva) ha una tonalità giallo crema o giallo-brunastra più chiara e sul cappello sono visibili macchie acquose rotonde (in gioventù) o macchie marrone-ruggine scure (negli esemplari più maturi).

La Lepista multiformis molto più grande si trova in aree erbose aperte (prati, bordi stradali, parchi e prati), ed è stata registrata in Europa (piuttosto rara).

Commestibilità

Secondo alcune fonti, il parlatore invertito non è velenoso, ma la sua qualità nutritiva lascia molto a desiderare e ha poco senso raccoglierlo.

Secondo altri, è velenoso (contiene tossine muscariniche).

Video sul fungo Govorushka invertito: