Foto e descrizione di Shiitake (Lentinula edodes)

Shiitake Shiitake (Lentinula edodes)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Omphalotaceae
  • Genere: Lentinula
  • Visualizza: Lentinula edodes (Shiitake)

o

Lentinus edodes

Shiitake (Lentinula edodes)ShiitakeShiitake - (Lentinula edodes) è l'orgoglio della medicina e della cucina cinese da migliaia di anni. In quei tempi antichi, quando lo chef era anche un medico, lo shiitake era considerato il modo migliore per attivare il "Ki", ​​la forza vitale interiore che circola nel corpo umano. Oltre allo shiitake, la categoria dei funghi medicinali comprende maitake e reishi. I cinesi e i giapponesi usano questi funghi non solo come medicina, ma anche come prelibatezza.

Descrizione:

Esternamente shiitake ricorda un fungo prataiolo: la forma del cappello è a forma di ombrello, in cima è marrone crema o marrone scuro, liscia o ricoperta di squame, ma i piatti sotto il cappello sono più chiari.

Proprietà curative:

Già nell'antichità sapevano che il fungo aumenta notevolmente la potenza maschile, aiuta ad abbassare la temperatura corporea, purifica il sangue ed è un agente profilattico contro l'indurimento delle arterie e dei tumori. Dagli anni '60 lo shiitake è stato oggetto di un'intensa ricerca scientifica. Ad esempio, i risultati della ricerca hanno dimostrato che consumare 9 g di shiitake secco (equivalenti a 90 g fresco) a settimana riduce i livelli di colesterolo in 40 anziani del 15% e in 420 giovani donne del 15%. Nel 1969, i ricercatori del National Research Center di Tokyo isolarono il polisaccaride lentinan dallo shiitake, che ora è un noto farmaco farmacologico utilizzato nel trattamento dei disturbi del sistema immunitario e del cancro. Negli anni '80, in diverse cliniche in Giappone, i pazienti con epatite B ricevevano giornalmente per 4 mesi 6 g del farmaco isolato dal micelio shiitake - LEM. Tutti i pazienti hanno sperimentato un sollievo significativo e in 15 il virus è stato completamente inattivato.

Inoltre, l'esperienza di alcuni paesi, ad esempio i Paesi Bassi, ha dimostrato che questi Shiitake possono essere allevati artificialmente ben oltre il loro habitat naturale.