Foto e descrizione del galleggiante grigio (Amanita vaginata)

Galleggiante grigio (Amanita vaginata)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Amanitaceae
  • Genere: Amanita (Amanita)
  • Visualizza: Amanita vaginata (Galleggiante grigio)

Sinonimi:

  • Amanita muscaria

  • Amanitopsis vaginata

Grigio fluttuante

Grigio fluttuante (lat. Amanita vaginata) È un fungo del genere Amanita della famiglia delle Amanitaceae.

Cappello:

Diametro 5-10 cm, colore dal grigio chiaro al grigio scuro (spesso con una predominanza verso il giallo, si trovano anche esemplari marroni), la forma è prima ovoidale campanulata, poi piatto-convessa, distesa, con bordi a coste (il i piatti risplendono), occasionalmente con grandi resti flocculanti di un copriletto comune. La polpa è bianca, sottile, piuttosto friabile, di sapore gradevole, senza odori particolari.

Piatti:

Largo, frequente, largo, bianco puro nei giovani esemplari, successivamente ingiallisce leggermente.

Polvere di spore:

Bianca.

Gamba:

Altezza fino a 12 cm, spessore fino a 1,5 cm, cilindrico, cavo, allargato alla base, con una fioritura a fiocchi poco appariscente, maculata, un po 'più chiara del cappello. La vulva è grande, libera, di colore giallo-rosso. Manca l'anello, il che è tipico.

Propagazione:

Il galleggiante grigio si trova ovunque nelle foreste di latifoglie, conifere e miste, nonché nei prati, da luglio a settembre.

Specie simili:

Questo fungo può essere facilmente distinto dai rappresentanti velenosi del genere Amanita (Amanita phalloides, Amanita virosa) per la sua vulva sacculare sciolta, i bordi a coste (le cosiddette "frecce" sul cappello) e, soprattutto, l'assenza di un anello sullo stelo. Dai parenti più stretti - in particolare, dal galleggiante allo zafferano (Amanita crocea), il galleggiante grigio differisce nello stesso colore.

Il galleggiante è grigio, la forma è bianca (Amanita vaginata var. Albà) - la forma albina del galleggiante è grigia. Cresce in boschi di latifoglie e misti con presenza di betulle, con cui forma micorriza.

Commestibilità:

Questo fungo è commestibile, ma poche persone ne sono entusiaste: la polpa molto fragile (anche se non fragile della maggior parte dei russuli) e l'aspetto malsano degli esemplari adulti spaventano i potenziali clienti.

Appunti:

In generale, questo intero gruppo di funghi amantiti senza anello, che molti distinguono come un genere separato Amanitopsis, fa una strana impressione: si vorrebbe chiamarli "agarico di mosca addomesticato". In effetti - iniziano tutti come veri agarichi da combattimento - meravigliosamente e senza compromessi. Poi…

È chiaro con cosa possono essere paragonati. Con mosche a strisce così speciali che assomigliano a vespe. Nessun pericolo, ma allo stesso tempo nessun fascino.