Funghi primaverili

Non tutti lo sanno, ma i funghi possono essere raccolti non solo in estate o in autunno, ma in qualsiasi momento dell'anno. Naturalmente, ogni stagione ha il suo assortimento di varietà. In effetti, l'affiliazione stagionale è un'altra base per la classificazione dei funghi.

Ad esempio, i funghi primaverili sono quelli che crescono solo in primavera. Possono essere trovati nella foresta da metà marzo a fine maggio o all'inizio di giugno. Alcuni dei funghi primaverili sono ampiamente conosciuti (ad esempio, punti e spugnole), mentre altri sono noti solo ai veri intenditori della "caccia nella foresta" (colibia - funghi primaverili, maggio ryadovki, funghi primaverili, lame e alcuni altri).

Tra i funghi primaverili si distingue anche un gruppo separato di cosiddetti funghi primaverili "universali". Per la prima volta da terra, compaiono in aprile e si trovano nelle foreste fino a settembre. Gli "universali" possono essere sia commestibili (russula gialla, scaglie, funghi di cervo), sia esemplari inutilizzabili e persino pericolosi (la ragnatela più bella, il falso fungo esca e le false schiume giallo-zolfo).