Foto e descrizione di scaglie commestibili (Pholiota nameko)

Scala commestibile (Pholiota nameko)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Strophariaceae
  • Genere: Pholiota (Squamoso)
  • Visualizza: Pholiota nameko (scala commestibile)

Sinonimi:

  • Suggerimento Foliot;
  • Nameko;
  • Accenno di miele miele;
  • Kuehneromyces nameko;
  • Collybia nameko.

Scala commestibile (Pholiota nameko)Commestibile squamoso (Pholiota nameko) è un fungo della famiglia delle Strophariaceae, appartenente al genere Scalewort (Foliota).

Descrizione esterna

Commestibile squamoso ha un corpo fruttifero, costituito da una gamba sottile con un'altezza fino a 5 cm, una base (da cui crescono molte di queste gambe) e un cappuccio arrotondato. La dimensione del fungo è piccola, il suo corpo fruttifero ha un diametro di soli 1-2 cm La caratteristica della specie è il colore arancio-bruno del cappello, la cui superficie è ricoperta da una spessa sostanza gelatinosa.

Stagione e habitat del fungo

Un fungo chiamato fiocco commestibile viene coltivato in condizioni artificiali in grandi quantità. Preferisce crescere in condizioni in cui l'umidità dell'aria è elevata (90-95%). Per ottenere buone rese di questo fungo durante la coltivazione artificiale, è necessario creare opportuni rifugi e un'ulteriore umidificazione dell'aria con mezzi artificiali.

Commestibilità

Il fungo è commestibile. È ampiamente utilizzato nella cucina giapponese per preparare una deliziosa zuppa di miso. In Russia, questo tipo di fungo può essere visto in salamoia sugli scaffali dei negozi. Verità. Lo realizzano con un nome diverso: agarico di miele.

Tipi simili e differenze da loro

Le squame commestibili non hanno specie simili.

Scala commestibile (Pholiota nameko)

Altre informazioni sul fungo

Uno dei nomi delle specie descritte, "Nameko" è di origine giapponese, e nella traduzione significa "fungo scivoloso". Questo nome è spiegato dal fatto che la superficie del cappuccio nei corpi fruttiferi delle squame commestibili è ricoperta di muco, il che rende la superficie molto scivolosa. Viene coltivato in Cina e Giappone, e in quantità piuttosto elevate.