Foto e descrizione della fila spezzata (Tricholoma batschii)

Fila spezzata (Tricholoma batschii)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Tricholomataceae (Tricholomaceae o Ordinary)
  • Genere: Tricholoma (Tricholoma o Ryadovka)
  • Visualizza: Tricholoma batschii (fila spezzata)

Sinonimi:

  • Tricholoma fracticum
  • Tricholoma subannulatum

Fila spezzata (Tricholoma batschii)

Broken Ryadovka (Tricholoma batschii) è un fungo appartenente alla famiglia Tricholomov (Ryadovkovs), l'ordine Agarikov.

Descrizione esterna

La ryadovka spezzata, come qualsiasi altra varietà di questo tipo di funghi, appartiene al numero di funghi lamellari, il cui corpo fruttifero è costituito da un cappello e una gamba. Molto spesso, i vogatori preferiscono crescere su terreni sabbiosi ricoperti di aghi caduti o muschio. I filari sembrano molto appetitosi, i loro corpi fruttiferi sono carnosi e quindi non sarà difficile notarli nel bosco di conifere. Il vantaggio delle file spezzate è che questi funghi non sono solo commestibili, ma anche molto gustosi. Possono essere mangiati in qualsiasi forma. Le file spezzate, bollite, fritte, in umido, salate e in salamoia hanno un gusto meraviglioso e un piacevole aroma di funghi. È interessante notare che oltre al loro gusto eccellente, le file spezzate hanno anche qualità curative. I corpi fruttiferi di questo fungo contengono molta vitamina B e, pertanto, gli estratti di tali funghi vengono spesso utilizzati per la produzione di alcuni tipi di antibiotici usati per prevenire la tubercolosi e sbarazzarsi del bacillo della tubercolosi.

Il cappello delle file spezzate ha un diametro di 7-15 cm, è caratterizzato da una forma semicircolare nei funghi giovani, trasformandosi gradualmente in una forma convesso-prostrata nei funghi maturi. Spesso, nella sua parte centrale, il cappello del fungo descritto è leggermente depresso, ha un colore irregolare, e può essere rosso brunastro, rosso castagna o giallastro-castano. La sua superficie è quasi sempre lucida, al tatto è setosa-fibrosa. Il bordo dei berretti dei giovani corpi fruttiferi è nascosto e nella maturazione dei funghi spesso si incrina, diventa irregolare.

La lunghezza della gamba di una fila spezzata varia tra 5-13 cm e il suo diametro è 2-3 cm La forma del gambo di questo fungo è più spesso cilindrica, molto densa e spessa, di solito si restringe alla base. Il suo colore sull'anello peri-cuoio capelluto è bianco e spesso ha un rivestimento farinoso. Sotto l'anello, il colore della gamba è lo stesso di quello del cappello del fungo. La superficie dello stelo del fungo descritto è spesso fibrosa, su di essa è visibile una placca flocculante. La polpa del fungo è densa, bianca e con rotture e danni sotto la cuticola diventa rossastra. Il suo odore è piuttosto sgradevole, farinoso. Il sapore è amaro.

L'imenoforo fungino è lamellare. I piatti in esso si trovano spesso, sono bianchi. Nei funghi maturi si possono vedere macchie di una tonalità rossastra sulla superficie dei piatti. La polvere di spore è bianca.

Stagione e habitat del fungo

I filari spezzati crescono principalmente in gruppi, su terreni fertili, nelle pinete. Fruttificazione attiva del fungo - dal tardo autunno a metà inverno.

Commestibilità

Il fungo è commestibile, ma dovrebbe essere messo a bagno a lungo prima di mangiarlo. Consigliato per l'uso solo in forma salata.