Foto e descrizione del Trichaptum double (Trichaptum biforme)

Trichaptum biforme

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Incertae sedis (undefined)
  • Ordine: Polyporales
  • Famiglia: Polyporaceae
  • Genere: Trichaptum (Trichaptum)
  • Visualizza: Trichaptum biforme (Trichaptum double)

Sinonimi:

  • Polyporus biformis

  • Bjerkandera biformis
  • Coriolus biformis
  • Microporus biformis
  • Polystictus biformis
  • Trametes biformis
  • Trichaptum pergamenum

Trichaptum biforme

Descrizione esterna

I doppi tappi Trichaptum hanno un diametro fino a 6 cm e uno spessore massimo di 3 mm. Sono disposti in gruppi piastrellati. La loro forma è più o meno semicircolare, irregolarmente a ventaglio oa forma di rene; convesso appiattito; la superficie è infeltrita, pubescente, successivamente quasi liscia, setosa; colore grigio chiaro, brunastro, ocra o verdastro con bande concentriche, a volte con un bordo esterno viola chiaro. Con tempo asciutto, i cappucci possono sbiadire fino a diventare quasi bianchi.

Trichaptum biforme

L'imenoforo è colorato in toni viola-violacei, più vicini al bordo, più luminosi, che sfumano rapidamente con l'età fino al marrone o al bruno-giallastro; se danneggiato, il colore non cambia. I pori sono inizialmente angolari, 3-5 per 1 mm; con l'età, diventano sezionati tortuosamente, aperti, irpexoidi.

Manca la gamba.

Il tessuto è biancastro, duro, coriaceo.

La polvere di spore è bianca.

Caratteristiche microscopiche

Spore 6-8 x 2-2,5 µ, lisce, cilindriche o leggermente arrotondate, non amiloidi. Il sistema delle ife è dimitico.

Ecologia e distribuzione

Il trichaptum double cresce, come un saprofita, su valezh e ceppi di alberi decidui, essendo un distruttore di legno molto attivo (provoca marciume bianco). Il periodo di crescita attiva dalla tarda primavera all'autunno. Specie diffusa.

Specie simili

L'abete rosso trichaptum (Trichaptum abietinum) si distingue per i corpi fruttiferi più piccoli che crescono in numerosi gruppi o filari sulle conifere. Inoltre, i suoi berretti sono più uniformemente grigiastri e più pubescenti, ei toni viola dell'imenoforo persistono più a lungo.

Un trichaptum bruno-violetto molto simile (Trichaptum fuscoviolaceum) cresce sulle conifere e si distingue per un imenoforo sotto forma di denti e scapola posizionati radialmente, più vicino al bordo del passaggio in placche seghettate.

In un larice trichaptum (Trichaptum laricinum) di colore grigiastro-biancastro e meno pubescente, che cresce su grandi conifere, l'imenoforo si presenta come larghe placche.