Foto e descrizione delle squame glutinose (Pholiota lenta)

Squame appiccicose (Pholiota lenta)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Strophariaceae
  • Genere: Pholiota (Squamoso)
  • Visualizza: Pholiota lenta (scaglie appiccicose)
    Altri nomi per il fungo:
  • Scaglie gialle argillose

o

Scaglie gialle argillose

Squame appiccicose (Pholiota lenta)

Descrizione esterna

Cappello: in gioventù il cappello del fungo ha una forma convessa, poi diventa prostrato. Nella parte centrale è spesso presente un tubercolo smussato, accentuato dal colore. La superficie del cappello è biancastra nei funghi giovani, quindi il cappello acquisisce un colore giallo-argilla. Il tubercolo nella parte centrale del cappello ha una tonalità più scura. La superficie del cappuccio è molto viscida, anche con tempo asciutto. Il cappuccio è coperto da squame ben pressate, spesso poco appariscenti. Gli scarti del copriletto sono spesso visibili lungo i bordi leggermente piegati del cappuccio. In tempo piovoso e umido, la superficie del cappello diventa viscida.

Polpa: il cappello è caratterizzato da una polpa acquosa di colore crema chiaro. La polpa ha un odore di fungo inespressivo e praticamente nessun sapore.

Piatti: piatti aderenti e frequenti nei funghi giovani di colore argilloso chiaro, nei funghi maturi, sotto l'influenza di spore mature, i piatti diventano marrone ruggine. Nella sua giovinezza, il piatto è nascosto da un velo di ragnatela.

Polvere di spore: colore marrone.

Gamba: zampa cilindrica, alta fino a 8 cm, spessore non superiore a 0,8 cm, spesso ricurva, a causa delle condizioni di crescita del fungo. All'interno, la gamba è realizzata o solida. Al centro del berretto ci sono i resti del copriletto, che dividono visivamente la gamba in due aree. Nella parte superiore la gamba è leggermente cremosa, liscia. Nella parte inferiore, la gamba è ricoperta da grandi squame bianche traballanti. La carne della gamba è più fibrosa e dura. Alla base, la polpa è bruno-rossastra, leggermente più chiara sopra, più vicina al colore giallastro.

Propagazione

Le squame glutinose sono considerate un fungo tardivo. Il periodo di fruttificazione inizia in autunno e termina con le prime gelate di novembre. Si trova nei boschi misti e di conifere, sui resti di abeti rossi e pini. Si trova anche sul terreno vicino ai ceppi. Cresce in piccoli gruppi.

Somiglianza

L'unicità del fungo Squamoso appiccicoso è la fruttificazione tardiva e un cappello molto viscido e appiccicoso. Tuttavia, esiste una specie simile a scaglie appiccicose, con gli stessi corpi fruttiferi viscidi, e questa specie porta frutti altrettanto tardi.

Commestibilità

Scaglie glutinose - un fungo commestibile, ma a causa del suo aspetto viscido, non è apprezzato nella cottura dei funghi. Sebbene i testimoni oculari affermino che questo è solo un travestimento e il fungo non è solo commestibile, ma anche piuttosto gustoso.

Video sul fungo Squamoso appiccicoso:

Note: Va notato che non tutti i funghi viscidi sembrano disordinati e ripugnanti. Nonostante la sua evidente vischiosità, Pholiota lenta è abbastanza pulita e carina.