Foto e descrizione del falso fungo satanico (Rubroboletus legaliae)

Falso fungo satanico (Rubroboletus legaliae)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Boletales
  • Famiglia: Boletaceae
  • Genere: Rubroboletus
  • Visualizza: Rubroboletus legaliae (Falso fungo satanico)

Sinonimi:

Boletus splendidus

Falso fungo satanico

Nome corrente - Rubroboletus legaliae (secondo Species Fungorum).

Il cappello a fungo può crescere fino a 10 centimetri di diametro. Nella forma, ricorda un cuscino convesso, può avere un bordo sporgente e affilato. Lo strato superficiale della buccia è del colore del caffè con il latte, che nel tempo può virare al marrone con una sfumatura rosa. La superficie del fungo è asciutta, con una leggera fioritura tomentosa; nei funghi troppo maturi la superficie è nuda. Falso fungo satanico ha una polpa giallo chiaro, di struttura delicata, la base della gamba è di colore rossastro, e se la tagli inizia a diventare blu. Il fungo emana un odore aspro. L'altezza della gamba è di 4-8 cm, lo spessore è di 2-6 cm, la forma è cilindrica, rastremata verso la base.

Per lo strato superficiale del fungo è caratteristico un colore giallastro e per quello inferiore è carminio o rosso porpora. È visibile una maglia sottile, di colore simile alla parte inferiore della gamba. Lo strato tubolare è di colore giallo grigiastro. I funghi giovani hanno piccoli pori gialli, che diventano più grandi con l'età e diventano di colore rosso. Polvere di spore di colore oliva.

Falso fungo satanico

Falso fungo satanico comune nei boschi di querce e faggi, ama i luoghi luminosi e caldi, i terreni calcarei. Questa è una specie piuttosto rara. Fruttifica in estate e in autunno. Ha una specie di somiglianza con il boletus le Gal (e secondo alcune fonti lo è).

Questo fungo appartiene alla categoria dei funghi non commestibili, poiché le sue proprietà tossiche sono state studiate molto poco.