Foto e descrizione della riga di sapone (Tricholoma saponaceum)

Fila di sapone (Tricholoma saponaceum)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Tricholomataceae (Tricholomaceae o Ordinary)
  • Genere: Tricholoma (Tricholoma o Ryadovka)
  • Visualizza: Tricholoma saponaceum (riga di sapone)

Sinonimi:

  • Agaricus saponaceus;
  • Gyrophila saponacea;
  • Tricholoma moserianum.

La riga è insaponata

Fungo La riga è insaponata (lat. Tricholoma saponaceum) appartiene al genere dei funghi della famiglia Ryadovkov. Fondamentalmente, la famiglia di questi funghi cresce in file, da cui prende il nome.

La ryadovka saponosa prende il nome dall'odore piuttosto sgradevole del sapone da bucato emesso.

Descrizione esterna

Il cappello di una fila di sapone è inizialmente emisferico, convesso, successivamente quasi prostrato, polimorfo, raggiungendo da 5 a 15 cm (occasionalmente 25 cm), con tempo asciutto è liscio o squamoso, rugoso, con tempo umido è leggermente appiccicoso, a volte separati da piccole crepe. Il colore del cappello varia dal più tipico grigio ocra, grigio, grigio oliva al marrone nerastro con una sfumatura blu o piombo, a volte verdastra. I bordi sottili del cappuccio sono leggermente fibrosi.

Insieme all'odore saponoso, una caratteristica distintiva affidabile di questo fungo è la polpa che diventa rossa quando si rompe e ha un sapore piuttosto amaro. Il gambo a forma di radice del fungo si assottiglia verso il basso. È ricoperto da piccole squame nerastre.

Stagione e habitat del fungo

Il sapone da canottaggio è considerato un fungo diffuso. Il fungo si trova nelle conifere (forma la micorriza con l'abete rosso) e nei boschi di latifoglie, nonché nei prati da fine agosto a fine ottobre in grandi gruppi.

Tipi simili e differenze da loro

La cresta di sapone nel suo aspetto è molto simile alla ryadovka grigia, da cui differisce per il colore più scuro dei piatti, i toni olivastri del cappello, la polpa rosata (nella gamba) e un odore sgradevole evidente. Si differenzia dal verdone in rari piatti chiari (non giallo-verdastri) e un odore sgradevole. È anche simile a una ryadovka marrone condizionatamente commestibile ricoperta di macchie marroni, che cresce principalmente sul terreno dell'humus sotto le betulle e ha un pronunciato odore di funghi.

Commestibilità

Ci sono voci contrastanti sulla commestibilità di questo fungo: alcuni lo considerano tossico (una linea saponosa può provocare disturbi al tratto gastrointestinale); altri, invece, salatela con aglio e rafano dopo averla bollita. Una volta bollito, l'odore sgradevole del sapone da bucato economico di questo fungo si intensifica.