Essiccazione di agarico di mosca

Essiccazione di agarico di mosca

Essiccazione di agarico di moscaL'aspetto più importante della preparazione dell'Amanita muscaria è l'essiccazione. questo processo converte l'acido ibotenico tossico nel muscimolo, composto meno tossico e psicoattivo. Se non asciughi l'agarico di mosca, i segni di intossicazione del corpo saranno piuttosto pronunciati (che saranno espressi in vertigini, nausea, vomito e altri sintomi spiacevoli), mentre la forza dell'effetto psicoattivo sarà insignificante.

È meglio essiccare gli agarichi di mosca nel loro ambiente naturale - al sole o al chiuso, dopo averli legati con una corda. Si sconsiglia l'asciugatura in forno o forno.

È anche molto importante assicurarsi che non ci siano effetti dannosi sui funghi: non vengono soffiati da gas della stufa, fumi tossici, fonti di odori forti, ecc., Perché i funghi sono molto sensibili e assorbono bene queste cose .

Se si asciuga utilizzando un trattamento termico, è molto importante non dare una temperatura molto alta (massimo 60 gradi), perché in caso contrario, il fungo potrebbe perdere le sue proprietà magiche.

Inoltre, quando si preparano gli agarichi sciamanici, è necessario considerare le seguenti caratteristiche:

- devi raccogliere solo funghi della specie Amanita Muscaria, dopo aver familiarizzato con il loro aspetto, nonché la descrizione degli agarichi velenosi.

- si consiglia di asciugare solo cappucci senza gambe, perché le gambe contengono la minor quantità di sostanze attive; il più grande è contenuto nella pelle rossa e nello strato sottostante

- è necessario raccogliere agarichi mosca piccoli e adulti, saltando quelli vecchi e indeboliti

- è desiderabile raccogliere agarichi mosca, non danneggiati da vermi e altri parassiti, perché questo toglie la forza del fungo. Verme, mangiato, rotto, vecchio - può essere tranquillamente usato per scopi medicinali e messo su tintura di agarico.

- si consiglia di mantenere intatto il cappello a fungo e di tenere insieme i funghi della stessa famiglia

- si ritiene che i piccoli agarichi non aperti siano alquanto diversi nei loro effetti da quelli aperti; i primi danno un effetto più stimolante, i secondi - psicoattivo. Vale anche la pena prestare attenzione al numero di macchie bianche sul cappuccio del fungo: si ritiene che un gran numero di loro parli del grande potenziale psicoattivo dell'agarico di mosca.

- l'essiccazione deve essere eseguita fino a quando il fungo diventa fragile (cioè si rompe sotto leggera compressione) Con una corretta essiccazione, il rapporto tra il peso del fungo intero e quello essiccato dovrebbe essere di 11: 1 (in altre parole, 10 g di funghi ben preparati corrispondono a 110 g di quelli freschi)

Dopo che i funghi sono completamente asciutti, vengono conservati in un luogo asciutto a temperatura ambiente.

Metodo di utilizzo di cappucci di funghi rossi essiccati

Il modo di utilizzare l'agarico di mosca rossa non è cambiato nel tempo. Viene consumato e meno comunemente affumicato.

Quando si usano gli agarichi mosca, è importante considerare i seguenti punti:

- 2-3 giorni prima di assumere i funghi, si consiglia di seguire una dieta alimentare leggera.

- è necessario assumere i funghi a stomaco vuoto per evitare la nausea e potenziarne gli effetti

- Se hai a che fare con questo fungo per la prima volta, usa non più di un cappello a fungo medio! In primo luogo, ti aiuterà a proteggerti da spiacevoli conseguenze se hai un'intolleranza individuale agli alcaloidi dell'amanita. In secondo luogo, sarai in grado di comprendere il potenziale del materiale che stai utilizzando, che ti darà un'idea del dosaggio ottimale per te.

- per la prima volta, una persona ("sitter") dovrebbe essere vicino al destinatario dell'agarico di mosca, che si prenderà cura dell'andamento del processo, poiché è impossibile prevedere con precisione l'effetto del fungo sulla psiche e sul corpo nel suo insieme.

Dosaggio dell'amanita:

- 5-10 g per un effetto stimolante

- 15-20 g per un forte effetto psicoattivo