Foto e descrizione dell'Amanita white (Amanita verna)

Fly agarico (Amanita verna)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Amanitaceae
  • Genere: Amanita (Amanita)
  • Visualizza: Amanita verna (Amanita muscaria (Amanita muscaria))

Altri nomi:

  • Amanita muscaria

  • Toadstool di primavera

Amanita vernaAmanita bianca cresce nelle foreste umide di conifere e miste in giugno - agosto. L'intero fungo è bianco.

Cappello 3,5-10 cm in ∅, prima tondo-conico, dopo metà diffusione, nel

la metà depresso oppure con un tubercolo, dal bordo leggermente costolato, setoso quando è asciutto.

La polpa è bianca, con sapore e odore sgradevoli.

I piatti sono frequenti, sciolti, bianchi o leggermente rosati. La polvere di spore è bianca.

Le spore sono ellissoidali, lisce.

Gamba lunga 7-12 cm, 0,7-2,5 cm ∅, cava, cilindrica, tuberosa gonfia alla base, fibrosa, con squame squamose. Volvo è libera, a forma di coppa, copre la base tuberosa della gamba di 3-4 cm di altezza. L'anello è largo, setoso, leggermente rigato.

Il fungo è mortalmente velenoso.

Somiglianza: con un galleggiante bianco commestibile, da cui differisce per la presenza di un anello e un odore sgradevole. Si differenzia da un ombrello bianco commestibile per la presenza di una volva, un gambo meno sodo (per gli ombrelli è duro-fibroso) e un odore sgradevole. Si differenzia dalla volvariella commestibile per la presenza di un anello, un cappello bianco puro (grigiastro e appiccicoso nella volvariella) e un odore sgradevole