Foto e descrizione del webcap di montagna (Cortinarius orellanus)

Webcap di montagna (Cortinarius orellanus)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Cortinariaceae (Spiderwebs)
  • Genere: Cortinarius (Webcap)
  • Visualizza: Cortinarius orellanus (Cap di montagna)
    Altri nomi per il fungo:

  • Peluche Webcap
  • Ragnatela rosso-arancio

Altri nomi:

  • Webcap di montagna

  • Ragnatela rosso-arancio

Webcap di montagna (Cortinarius orellanus)Descrizione:

Il cappello di montagna (Cortinarius orellanus) ha un cappello secco, opaco, ricoperto di piccole squame, di diametro di 3-8,5 cm, all'inizio emisferico, poi piatto, con un tubercolo inespressivo, arancione o rosso bruno con una sfumatura dorata . Tutti sono caratterizzati da corpi fruttiferi antiscivolo, sempre asciutti, un berretto di feltro setoso e una gamba snella e non ispessita. I piatti sono di colore da arancione a marrone ruggine.

Propagazione:

Webcap di montagna È una specie relativamente rara. In alcuni paesi non è stato ancora trovato. In Europa cresce principalmente in autunno (a volte alla fine dell'estate) nelle latifoglie e occasionalmente nelle foreste di conifere. Forma micorriza principalmente con quercia e betulla. Il più delle volte appare su terreni acidi. Imparare a riconoscere questo fungo estremamente pericoloso è molto difficile, poiché esistono molte specie simili; per questo motivo, anche per uno specialista, non è facile determinare il Mountain Webcap.

Nota:

Webcap di montagna - mortale velenoso. Contiene la sostanza velenosa orellanina, che causa alterazioni patologiche nei reni. Segni di avvelenamento compaiono 3-14 giorni dopo l'ingestione del fungo. Il fungo conserva le sue proprietà tossiche dopo l'ebollizione in acqua o l'essiccazione.

Il webcap di montagna, come altri tipi di webcap, era considerato un fungo innocuo fino al 1960. L'opinione prevalente era che tra il numero enorme di ragnatele (più di 400 specie crescono nella sola Europa) ci sono solo specie amare non commestibili e specie relativamente gustose adatte alla scrittura.

Tuttavia, dopo frequenti avvelenamenti avvenuti in Polonia, molti dei quali fatali, è stato possibile stabilire che il colpevole fosse il Mountain Webcap, un fungo che odorava di ravanello e gradevole al gusto. Durante l'analisi chimica, diversi composti velenosi - orellanina, cortinarina, benzoinina, ecc. Mangiare questo e altri tipi di ragnatele è particolarmente pericoloso perché i primi segni di avvelenamento non compaiono immediatamente, ma dopo un tempo piuttosto lungo - da 3 a 24 giorni. Poi c'è un rapido deterioramento delle condizioni umane, funzionalità renale compromessa e morte.