Foto e descrizione dell'aglio di quercia (Marasmius prasiosmus)

Aglio di quercia (Marasmius prasiosmus)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Marasmiaceae
  • Genere: Marasmius (Negniichnik)
  • Visualizza: Marasmius prasiosmus (aglio di quercia)
    Altri nomi per il fungo:
  • Marchio di quercia

o

Marchio di quercia

Aglio di quercia (Marasmius prasiosmus)

Descrizione esterna

Cappello:

in un fungo giovane, il cappello ha una forma a campana, quindi il cappello assume una forma arrotondato-convessa o distesa. Nella parte centrale è leggermente opaco, rugoso, semimembranoso. Il diametro del cappuccio va da due a tre centimetri. Con tempo umido, i bordi del cappuccio diventano rigati, il cappuccio stesso è fulvo sporco o biancastro. È più scuro, brunastro nel mezzo. Man mano che matura, il cappello sfuma fino a diventare quasi bianco, mentre la parte centrale rimane scura.

Piatti:

poco aderente, sparse, biancastre, giallastre o cremose. Polvere di spore: bianca. Controversie: disuguali, ovoidali.

Gamba:

una gamba lunga e sottile, da cinque a otto centimetri di lunghezza e non più di 0,3 centimetri di diametro. Sodo, cremoso, cremoso-brunastro o cremoso-rosato in cima. La parte inferiore è brunastra, con una base pubescente bianca. Gambo ricurvo, leggermente ispessito verso la base. Di solito lo stelo si fonde con il substrato.

Polpa:

la polpa nel cappello è sottile, leggera. È caratterizzato da un forte odore di aglio.

Propagazione

L'aglio di quercia si trova nei boschi misti e di querce. Cresce non spesso, su lettiera decidua, di regola, sotto una quercia. Fruttificazione annuale da inizio settembre a metà novembre. In ottobre si osserva una crescita particolarmente massiccia.

Commestibilità

L'aglio di quercia viene consumato fresco e in salamoia. Dopo l'ebollizione, l'odore di funghi all'aglio scompare. Si consiglia di raccogliere solo cappucci di funghi. Essiccato, l'odore di fungo non scompare, quindi l'aglio in polvere può essere utilizzato come condimento durante tutto l'anno. Nella cucina dell'Europa occidentale, questo fungo è molto apprezzato come spezia.

Somiglianza

La quercia d'aglio ha somiglianze con l'aglio comune, dal quale si differenzia per crescita, grandi dimensioni e gambe color crema.

Video sul fungo all'aglio di quercia:

Osservazioni

L'aglio di quercia è un raro fungo lamellare commestibile. Cresce in piccoli gruppi da settembre fino alle prime gelate. Il picco di fruttificazione più alto si osserva nel mese di ottobre. Principalmente trovato in boschi di querce e boschi misti. Solo i tappi sono usati per il cibo, che può essere fritto, bollito o in salamoia e asciugato. Dopo l'ebollizione, l'odore dell'aglio non è così forte.