Foto e descrizione della Melanoleuca in bianco e nero (Melanoleuca melaleuca)

Melanoleuca in bianco e nero (Melanoleuca melaleuca)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Tricholomataceae (Tricholomaceae o Ordinary)
  • Genere: Melanoleuca (Melanoleuca)
  • Visualizza: Melanoleuca melaleuca (Melanoleuca in bianco e nero)

Altri nomi:

  • Melanoleuca cognata

  • Melanoleuca vulgaris

  • Melanolevka ordinario

  • Melanoleica correlati

Melanoleuca melaleuca

Melanoleuca in bianco e nero è un fungo lamellare commestibile che cresce singolarmente da fine luglio a metà settembre. Molto spesso, può essere trovato in aree aperte di foreste miste e decidue, in giardini, parchi, prati e lungo i bordi delle strade.

Cappello

Il cappello del fungo è convesso; nel processo di crescita, si appiattisce gradualmente, diventando prostrato, con un leggero rigonfiamento al centro. Il suo diametro è di circa 10 cm La superficie del cappello è liscia, opaca, con un bordo leggermente pubescente, dipinta di un colore bruno grigiastro. Nelle estati calde e secche sfuma in un colore marrone chiaro, mantenendo il suo colore originale solo al centro.

LP

I piatti sono molto frequenti, stretti, allargati al centro, aderenti, prima bianchi e poi beige.

Controversia

La polvere di spore è bianca. Spore ovoidali ellissoidali, ruvide.

Gamba

Il fusto è sottile, arrotondato, lungo 5-7 cm e con un diametro di circa 0,5-1 cm, leggermente allargato, con base nodulare o ricurva, denso, fibroso, costolato longitudinalmente, con fibre longitudinali di pelo nero, brunastro-brunastre. La sua superficie è opaca, secca, di colore brunastro, su cui sono chiaramente visibili solchi neri longitudinali.

Polpa

La polpa del cappello è morbida, sciolta, elastica nel gambo, fibrosa, inizialmente grigio chiaro, marrone nei funghi maturi. Ha un sottile profumo speziato.

Melanoleuca melaleuca

Luoghi e tempi di raccolta

La melanoleuca in bianco e nero si deposita più spesso su sottobosco in decomposizione e alberi caduti nelle foreste.

In boschi decidui e misti, parchi, giardini, prati, radure, margini di boschi, in luoghi luminosi, generalmente erbosi, lungo i bordi delle strade. Singles e in piccoli gruppi, non spesso.

Nella regione di Mosca, si trova spesso in tutta la regione da maggio a ottobre.

Commestibilità

Funghi commestibili

È considerato un fungo commestibile, usato fresco (bollito per circa 15 minuti).

Nessuna specie velenosa si trova tra i rappresentanti del genere Melanoleuca

È meglio raccogliere solo cappucci che possono essere bolliti o fritti, le gambe sono fibrose-gommose, non commestibili.

Il fungo è commestibile, poco conosciuto. Si consuma fresco e salato.