Foto e descrizione di Dubovik Kele (Suillellus queletii)

Quercia Kele (Suillellus queletii)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Boletales
  • Famiglia: Boletaceae
  • Genere: Suillellus (Suillellus)
  • Visualizza: Suillellus queletii (Dubovik Kele)

Sinonimi:

  • Bolet Kele;

  • Bolette canna liscia;

  • Boletus queletii

Dubovik Kele

Cappello: il cappuccio ha una forma convessa uniforme. 5-15 cm di diametro La superficie del cappello è marrone, o occasionalmente bruno giallastro. Vellutato, opaco con tempo asciutto, il cappello diventa viscido e appiccicoso ad alta umidità.

Gamba: gamba forte, gonfia alla base. L'altezza della gamba è di 5-10 cm, il diametro è di 2-5 cm La gamba giallastra è ricoperta da piccole squame rossastre. Frammenti di micelio bianco sono visibili alla base dello stelo. Quando viene premuto, il gambo del fungo, come i tubi, diventa istantaneamente blu.

Polpa è di colore giallo, diventa immediatamente blu sul taglio, denso. Nella polpa della quercia maculata, le larve praticamente non iniziano. Sapore aspro e odore debole.

Pori tubolari: arrotondato, molto piccolo, di colore rosso. Sul taglio, i tubi stessi sono gialli.

Polvere di spore: marrone oliva.

Propagazione: La quercia di Kelle (Suillellus queletii) si trova nelle foreste decidue leggere. Cresce nelle foreste e nelle radure, così come in un bosco di querce e, occasionalmente, in un bosco di conifere. Preferisce terreni aridi, acidi e duri, erba corta, foglie cadute o muschio. Tempo di fruttificazione da maggio a ottobre. Cresce in gruppi. Vicino alla quercia è spesso possibile trovare agarico di mosca perlato, gallinacci, verme variegato, funghi porcini, vernice ametista o russula giallo-blu.

Commestibilità: Dubovik Kele (Suillellus queletii) - In linea di principio, un fungo commestibile. Ma non è usato crudo. Prima di mangiare, i funghi devono essere fritti in modo da eliminare gli irritanti intestinali contenuti nel fungo.

Somiglianza: È simile ad altre querce, pericolose e velenose allo stato grezzo. Puoi confondere la quercia di Kelle con un fungo satanico, anch'esso velenoso. Le principali caratteristiche distintive del legno di quercia sono i pori rossi, la carne che diventa blu quando danneggiata e la gamba ricoperta di punti rossi, nonché l'assenza di un motivo a rete.