Funghi bioluminescenti

Funghi luminescenti

Funghi luminescentiI funghi chiodini, che hanno un'enorme autorità gastronomica nella parte settentrionale dell'Italia, hanno un'altra caratteristica interessante: di notte possono emettere un bagliore verde appena percettibile. Questo fenomeno ha una spiegazione molto semplice: durante il consumo di ossigeno da parte del fungo, nelle sue cellule avvengono reazioni chimiche speciali. Nonostante il fatto che in alcune fonti una tale caratteristica dei funghi sia considerata un modo per attirare gli insetti che distribuiscono spore, la maggior parte degli scienziati la vede solo come una reazione chimica e non reagisce in alcun modo alle affermazioni sulla relazione di questo processo al sistema riproduttivo.

Funghi bioluminescenti

Tuttavia, la capacità di brillare si manifesta non solo nell'erba, che è abbastanza comune nella nostra zona. Le caratteristiche luminescenti compaiono anche in altre specie, ad esempio Pleurotuslampus. Inoltre, molti funghi luminosi possono essere trovati in aree tropicali come l'Indonesia. In questo paese esiste persino una tradizione secondo la quale le ragazze raccolgono funghi luminescenti e ne fanno collane, in modo che per i gentiluomini sarebbe più facile vederli al buio.