Foto e descrizione del Boletus maiden (Butyriboletus appendiculatus)

Boletus maiden (Butyriboletus appendiculatus)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Boletales
  • Famiglia: Boletaceae
  • Genere: Butyriboletus (Butyribolet)
  • Visualizza: Butyriboletus appendiculatus (boletus maiden)
    Altri nomi per il fungo:

  • Boletus subalterno

Altri nomi:

  • Boletus girlish

  • Funghi porcini accorciati

  • Il boletus è rossastro

  • Boletus marrone-giallo

  • Ovaio

  • Boletus appendiculatus

Boletus maiden Boletus appendiculatusDescrizione:

Il cappello del porcino avventizio giallo-bruno, rosso-bruno, bruno-bruno, dapprima vellutato, pubescente e opaco, poi nudo, leggermente fibroso longitudinalmente. Nei giovani corpi fruttiferi, è semicircolare, successivamente convesso, con un diametro di 7-20 cm, con una mollica spessa (fino a 4 cm), la pelle superiore non viene praticamente rimossa.

I pori sono arrotondati, piccoli, nei funghi giovani sono di colore giallo dorato, poi bruno dorato; quando vengono pressati acquisiscono una tinta bluastra-verdastra.

Spore 10-15 x 4-6 micron, ellissoide-fusiformi, lisce, giallo miele. La polvere di spore è marrone oliva.

La coscia del boletus boletus è a rete, giallo limone, rosso-brunastra fino al fondo, cilindrica o clavata, lunga 6-12 cm e spessa 2-3 cm, moderatamente blu al tatto. La base dello stelo è appuntita conica, radicata nel terreno. Il motivo a maglie scompare con la vecchiaia.

La polpa è densa, intensamente gialla, brunastra o rosata-brunastra alla base del gambo, bluastra nel cappello (principalmente sopra i tubuli), blu nel taglio, di gusto e odore gradevoli.

Propagazione:

Il fungo è raro. Cresce, di regola, in gruppi, da giugno a settembre, principalmente nelle regioni a clima moderatamente caldo nei boschi di latifoglie e misti, principalmente sotto querce, carpini e faggi, e si nota anche in montagna tra gli abeti. L'attaccamento al suolo calcareo è segnalato in letteratura.

Somiglianza:

I Boletus maiden sono simili agli edibili:

Fungo semibianco (Hemileccinum impolitum)

Fungo semibianco (Hemileccinum impolitum)

che può essere distinto da un cappello ocra chiaro, una gamba nero-marrone sotto e un odore fenico.

Boletus subappendiculatus (Boletus subappendiculatus), che è molto raro e cresce nelle foreste di abete rosso di montagna. La sua carne è bianca.

Valutazione:

Deliziosi funghi commestibili.

Nota:

Il nome generico Boletus deriva dal greco bolos. un pezzo di argilla; anche bolites greco. fungo commestibile.

appendiculatus, -a, -um lat. da appendicula lat. piccola aggiunta, aumentare + -atus elemento finale con valore di qualità. Anche appendice, -icis lat. 1) aggiunta; 2) un'appendice, un processo; 3) appendice.