Foto e descrizione del piatto di burro granulare (Suillus granulatus)

Burro granulare (Suillus granulatus)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Boletales
  • Famiglia: Suillaceae (oleosa)
  • Genere: Suillus (oleoso)
  • Visualizza: Suillus granulatus (Burro Granulare)

Sinonimi:

  • Portaburro estivo

  • Piatto di burro precoce

  • Boletus granulatus

Portaburro estivo

Punti di raccolta:

Cresce in gruppi in pinete con erba bassa. È particolarmente abbondante nelle pinete del Caucaso.

Descrizione:

La superficie del cappuccio dell'oliatore granulare non è così appiccicosa e il fungo sembra completamente asciutto. Il cappello è arrotondato-convesso, fino a 10 cm di diametro, dapprima rossastro, bruno-brunastro, successivamente giallastro o giallo-ocra. Lo strato tubolare è relativamente sottile, nei funghi giovani è leggero, in quelli vecchi è grigio-giallo chiaro. I tubuli sono corti, gialli, con pori arrotondati. Le gocce di succo bianco latte vengono scaricate.

La polpa è spessa, bruno-giallastra, morbida, di sapore gradevole, quasi inodore, non cambia colore alla rottura. Gamba lunga fino a 8 cm, spessa 1-2 cm, gialla, bianca nella parte superiore con verruche o granuli.

Differenze:

Molto simile al vero burro (Suillus luteus). Si differenzia da esso in assenza di un anello velato sulla gamba.

Utilizzando:

Fungo commestibile, seconda categoria. Raccolto da giugno a settembre, e nelle regioni meridionali e nel territorio di Krasnodar - da maggio a novembre. Mangia fresco, in salamoia e salato. Durante il decapaggio, è meglio rimuovere la pelle dai cappucci (per facilitare la pulizia, i funghi vengono immersi in acqua bollente per 1-2 minuti).