Foto e descrizione della Russula blu-gialla (Russula cyanoxantha)

Russula blu-gialla (lat. Russula cyanoxantha)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Incertae sedis (undefined)
  • Ordine: Russulales
  • Famiglia: Russulaceae (Russula)
  • Genere: Russula (Russula)
  • Visualizza: Russula cyanoxantha (Russula blu-gialla)

Russula giallo-blu

Il cappello di questo fungo può avere un'ampia varietà di colori e molte sfumature. Molto spesso è viola, grigio-verde, blu-grigio, il centro può essere ocra o giallo ei bordi sono rosa. Durante la stagione umida, la superficie del cappuccio diventa lucida, viscida e appiccicosa, acquisisce una struttura fibrosa radiale. Primo russula blu-giallo ha una forma semicircolare, poi diventa convessa, e successivamente acquista un aspetto piatto con una depressione al centro. Il diametro della testa varia da 50 a 160 mm. Le placche del fungo sono frequenti, morbide, infrangibili, larghe circa 10 mm, arrotondate ai bordi, libere al gambo. All'inizio dello sviluppo, sono bianchi e poi diventano giallastri.

La gamba è di forma cilindrica, fragile e porosa, può essere alta fino a 12 cm e spessa fino a 3 cm, spesso la sua superficie è rugosa, generalmente bianca, ma alcuni punti possono essere dipinti di un colore viola chiaro.

Il fungo ha una polpa bianca, soda e succosa, non cambia colore al taglio. Non c'è odore speciale, il sapore è nocciola. La polvere di spore è bianca.

Russula giallo-blu

Russula giallo-blu comune nelle foreste di latifoglie e di conifere, può crescere sia in montagna che in pianura. Il periodo di crescita va da giugno a novembre.

Tra le russule, questo fungo è uno dei più prelibati, può essere utilizzato come contorno per piatti di carne, oppure cotto. I giovani corpi fruttiferi possono anche essere messi in salamoia.

Un'altra russula è molto simile a questo fungo: la russula grigia (Russula palumbina Quel), che è caratterizzata da un cappello grigio-viola, bianco e in alcuni punti rosato, una gamba, fragili piatti bianchi. La russula grigia cresce nei boschi di latifoglie; può essere raccolta in estate e in autunno.