Foto e descrizione di Mycena vulgaris (Mycena vulgaris)

Mycena vulgaris (Mycena vulgaris)

Sistematici:
  • Dipartimento: Basidiomycota (Basidiomycetes)
  • Suddivisione: Agaricomycotina
  • Classe: Agaricomycetes (Agaricomycetes)
  • Sottoclasse: Agaricomycetidae
  • Ordine: Agaricales (Agaric o Lamellar)
  • Famiglia: Mycenaceae
  • Genere: Mycena
  • Visualizza: Mycena vulgaris (Mycena vulgaris)

Mycena vulgaris (Mycena vulgaris)

Mycena vulgaris (Mycena vulgaris) è un fungo di piccole dimensioni appartenente alla famiglia Mycena. Nei trattati scientifici, il nome di questa specie suona così: Mycena vulgaris (Pers.) P. Kumm. Ci sono altri sinonimi per la specie, in particolare - il latino Mycena vulgaris.

Descrizione esterna del fungo

Il diametro del cappello del micene comune è di 1–2 cm, nei funghi giovani ha una forma convessa, divenendo successivamente prostrato o largamente conico. A volte un tubercolo è visibile nella parte centrale del cappuccio, ma il più delle volte è caratterizzato da una superficie depressa. Il bordo del cappello di questo fungo è solcato e di colore più chiaro. Il cappello stesso è trasparente, le strisce sono evidenti sulla sua superficie, ha un colore grigio-marrone, grigio-marrone, pallido o fulvo grigiastro. È caratterizzato dalla presenza di un occhio marrone.

Le placche del fungo si trovano raramente, solo 14-17 raggiungono la superficie del gambo del fungo. Hanno una forma arcuata, marrone grigiastro o bianco, bordo viscido. Hanno un'eccellente flessibilità, corrono sulla gamba. La polvere di spore di funghi è bianca.

La lunghezza della gamba raggiunge 2-6 cm e il suo spessore è 1-1,5 mm. È caratterizzato da una forma cilindrica, all'interno - cavo, molto duro, liscio al tatto. Il colore della gamba è marrone chiaro nella parte superiore, diventa più scuro verso il basso. Alla base è ricoperto da una dura peluria bianca. La superficie della gamba è viscida e appiccicosa.

La polpa di micene è generalmente biancastra, non ha sapore, è molto sottile. Il suo odore non è espressivo, sembra raro. Le spore hanno una forma ellittica, sono basidi a 4 spore e hanno una dimensione di 7-8 * 3,5-4 micron.

Habitat e periodo di fruttificazione

Il periodo di fruttificazione della Mycena vulgaris (Mycena vulgaris) inizia alla fine dell'estate e continua per tutta la prima metà dell'autunno. Il fungo appartiene alla categoria dei saprotrofi della lettiera, cresce in gruppi, ma i corpi fruttiferi non crescono insieme tra loro. Puoi incontrare la micena comune nelle foreste miste e di conifere, in mezzo agli aghi caduti. La specie micenica presentata è diffusa in Europa. A volte la micena può essere trovata in Nord America e nei paesi asiatici.

Mycena vulgaris (Mycena vulgaris)

Commestibilità

Il fungo mycena vulgaris (Mycena vulgaris) è erroneamente classificato come non commestibile. In effetti, non è velenoso e il suo uso negli alimenti non è comune a causa del fatto che è di dimensioni troppo ridotte, il che non consente una lavorazione di alta qualità del fungo dopo la raccolta.

Specie simili, caratteristiche distintive da loro

Sul territorio della Russia sono diffuse diverse varietà di funghi micenici, caratterizzati dalla superficie mucosa del gambo e del cappello, e che hanno anche somiglianze con la mycena vulgaris (Mycena vulgaris). Elenchiamo le varietà più famose:

  • La micena è mucosa. Ha molte sottospecie, che hanno una caratteristica comune, ovvero il colore giallastro di uno stelo sottile. Inoltre, i miceni mucosi, di regola, hanno grandi spore di 10 * 5 micron di dimensioni, il fungo ha piastre aderite al peduncolo.
  • Mycena rorida (Mycena rorida) che attualmente è sinonimo di Roridomyces dewy. Questo tipo di fungo preferisce crescere su legno marcio di latifoglie e conifere. Sulla sua gamba c'è una guaina mucosa e le spore sono più grandi di quelle del micene ordinario. La loro dimensione è 8-12 * 4-5 micron. I basidi sono solo due spore.

Il nome latino di mycena vulgaris (Mycena vulgaris) deriva dalla parola greca mykes, che significa fungo, così come dal termine di specie latina vulgaris, che è tradotto come ordinario.

Mycena vulgaris (Mycena vulgaris) è elencato in alcuni paesi nel Red Data Books. Tra questi paesi ci sono Danimarca, Norvegia, Paesi Bassi, Lettonia. Questo tipo di fungo non è elencato nel Libro rosso della Federazione Russa.