Foto e descrizione del microstoma allungato (Microstoma protractum)

Microstoma allungato (Microstoma protractum)

Sistematici:
  • Dipartimento: Ascomycota (Ascomycetes)
  • Suddivisione: Pezizomycotina
  • Classe: Pezizomycetes (Pecicomycetes)
  • Sottoclasse: Pezizomycetidae
  • Ordine: Pezizales
  • Famiglia: Sarcoscyphaceae
  • Genere: Microstoma
  • Visualizza: Microstoma protractum

Microstoma allungato (Microstoma protractum)

La microstomia allungata è uno di quei funghi, con la cui definizione è impossibile sbagliare. C'è solo un piccolo problema: per trovare questa bellezza, devi letteralmente muoverti nella foresta a quattro zampe.

Descrizione

La forma di un fungo è più simile a un fiore. L'apotecia si sviluppa su un fusto biancastro, dapprima sferico, poi allungato, ovoidale, rosso, con un piccolo foro in alto, e somiglia tanto a un bocciolo di fiore! Poi questo "bocciolo" esplode, trasformandosi in un "fiore" a calice con un bordo frastagliato ben definito.

La superficie esterna del "fiore" è ricoperta dai più fini peli biancastri traslucidi, i più spessi al bordo dello stelo e degli apoteci.

La superficie interna è di colore rosso vivo, scarlatto, liscia. Con l'età, le lame del “fiore” si aprono sempre di più, acquisendo non un calice, ma una forma a piattino.

Microstoma allungato (Microstoma protractum)

Dimensioni:

Diametro della tazza fino a 2,5 cm

Altezza gamba fino a 4 cm, spessore gamba fino a 5 mm

Stagione: fonti diverse indicano tempi leggermente diversi (per l'emisfero settentrionale). Aprile - prima metà di giugno; primavera - inizio estate; si dice che il fungo si possa trovare all'inizio della primavera, letteralmente al primo scioglimento della neve. Ma tutte le fonti concordano su una cosa: è un fungo abbastanza precoce.

Microstoma allungato (Microstoma protractum)

Ecologia: Cresce su rami di specie di conifere e latifoglie immersi nel terreno. Si manifesta in piccoli gruppi nelle foreste di conifere e miste, meno spesso nelle foreste di latifoglie in tutta la parte europea, oltre gli Urali, in Siberia.

Commestibilità: Nessun dato.

Specie simili: Microstoma floccosum, ma è molto più "peloso". Anche la sarcoscypha occidentalis è piccola e rossa, ma ha una forma completamente diversa, non a calice, ma a coppa.

Foto: Alexander, Andrey.